Avviso di Sfratto – Teatro Aurelio

locandina_avviso_sfratto

Il testo di Silvana Servetti vincitore del I° Premio Letterario Nazionale Teatro Aurelio, per la regia di Maria Pia Iannotta e Stefania Pascucci.

Con:

Mario Boselli, Mauro Di Lelio, Antonio Gallo, Maria Pia Iannotta, Andrea Leonardi, Stefania Pascucci, Marina Tomasuolo e Paola Zu.

Disegno luci e assistente alla regia: Fabio Durastante
Scenografia: Mario Boselli
Trucco e Costumi: Anna Spurio Vennarucci

Sabato 23 Novembre ore 21:00
Domenica 24 Novembre ore 17:30

TEATRO AURELIO, largo San Pio V, 4 (Metro A – Baldo degli Ubaldi)
Info e prenotazioni 06 99705058 – info@teatroaurelio.itwww.teatroaurelio.it

Muta e Immobile Spettatrice di Amori in un Parco Lungo Un Tempo – Spettacolo Teatrale

[singlepic id=469 w=420 h=297 float=center]

Consiglio, a dire il vero un po’ interessato* visto il mio coinvolgimento, ma comunque sincero e sentito. Per questo week-end trovatevi il tempo di regalarvi una serata a teatro per uno spettacolo degno di nota. Un bel progetto, giovane e corale da sostenere e gustare.

*Interessato perché faccio il piccolo omino che aziona le luci, cosa che comunque c’è scritta sotto insieme a tutte le altre informazioni e alle Note della Regista.

Vi aspetto a teatro!

Lo spettacolo.

Regia: Lucrezia Lanza

di: Antonio Di Gioia, Manuele Guarnacci, Lucrezia Lanza, Marta Lapiana

Giacomo BottoniLuca GabosCarlotta MangioneValentina Pacchiele
Marco Palange
Ilaria PizziFederico PontieroPaola Simona Pucci

Voce: Marta Lapiana – Musica: Giordano Maselli – Video: Damiano Daresta

Scene: Irene Fiorentini – Scenotecnica: Luigi Lanza

Costumi: Eleonora Casciani– Foto: Claudia Antignani

Disegno Luci: Manuele Guarnacci – Tecnico Luci: Fabio Durastante

Assistente: Alessio Di Pietro – Collaborazione al testo: Angela Giassi – Trucco: Sara Pascolini

Un luogo fisso. Una panchina in un parco, spettatrice muta, di incontri e di amori, nel tempo che scorre. Parlare al suo posto, dare voce alle sue tavole, alle sue viti, raccontare ciò che di bello il destino può far magicamente capitare. Tante storie che narrano della più grande necessità dell’uomo… amare.

Note di regia

Nella natura umana c’è un istinto che ci guida nelle azioni. È la necessità ad imporci delle scelte nella vita. Tutto nasce da un’esigenza, anche l’uomo più apatico ne ha.

A volte è il destino a metterci alle strette. A volte incontriamo qualcuno con una necessità più forte della nostra tanto da influenzarci scatenando in noi una necessità similare. Per me l’amore è questo. È solo una necessità. Abbiamo sete: beviamo. Abbiamo sonno: dormiamo. Ci sentiamo soli: allora prendiamo qualcuno che ci è più vicino degli altri e lo amiamo.

Amare è la più grande necessità dell’uomo. Ne va della sua sopravvivenza come essere umano e del suo essere “vivente”. Dietro ci sono tutte le motivazioni possibili, personali e sociali, che come uomini ci impongono di avvicinarci a qualcun’altro per soddisfarle.

Le persone aiutano le persone e non è un atto benevolo, entrano nelle vite degli altri, per un secondo o un’intera vita: vedono, vivono, agiscono, assaporano, e poi vanno via.

Un luogo fisso: un parco. Personaggi diversi, su tempi diversi, mossi dal bisogno che hanno di “amare”. Spettatrice di tutto questo è una panchina, sempre la stessa, che guarda con occhio esterno quello che i protagonisti, troppo coinvolti, non possono vedere, invidia la loro fortuna, giudica, sentenzia, con occhi, parole e anima…

Parliamo per lei, diamo voce alle sue tavole, alle sue viti, raccontiamo ciò che di bello e bizzarro il destino può far capitare, personaggi ignari in una storia frammentata.

Lucrezia Lanza

Date ed informazioni:

15 / 16 / 17 MARZO 2013

TEATRO AURELIO

Largo San Pio V, 4 – Roma (Metro A – BALDO DEGLI UBALDI)

orari: venerdì e sabato ore 21 – Domenica ore 18

costo biglietto: intero 10 euro, ridotto (under 12, over 65) 8 euro, + 2 euro di tessera.

info e prenotazioni: 06982615143477234102info@teatroaurelio.it

www.teatroaurelio.itprogettostabileteatroaurelio.wordpress.com

Toccata & Fuga – ZappAttori

[singlepic id=463 w=420 h=594 float=center]

Sinossi.
Toccata e Fuga (1982) è una brillante commedia degli equivoci. Due coppie di amici, sposate oramai da molto tempo, si trovano invischiate in un torbido intreccio di dissimulazione e tradimenti. Bruno, marito di Ilaria, approfitta dell’obbligo, impostogli dalla moglie, di andare a fare jogging, ogni mercoledì sera, per intrattenersi con la sua amante Linda, molto più giovane di lui, nell’appartamento lasciatogli libero dal suo migliore amico: Giorgio. Questi, approfittando invece dell’assenza della moglie Jessica, impegnata con le sue sfilate di moda, e di quella di Bruno, impegnato con Linda, intrattiene i suoi mercoledì sera con Ilaria. La situazione va avanti a questo modo oramai da qualche mese, ma una sera il ritorno improvviso di Jessica, che scopre Bruno e Linda in casa sua, mette in moto una cascata di eventi, bugie e finzioni che trasforma l’adulterio in una faticosissima farsa. Lo scioglimento arriverà al culmine di una scena di puro delirio in cui uno dei personaggi chiuderà lo spettacolo con un ultimo inaspettato colpo di scena.

Note di Regia.
Un divertente gioco di entrate e uscite, pause, scene ripetute e scuse poco credibili, questo è quello che ci viene proposto dagli ZappAttori tramite la scoppiettante commedia di Derek Benfield. Il sipario si apre su due appartamenti diversi che però sono accostati. Solamente l’alternarsi delle vicende, talora l’una specchio dell’altra, è elemento comune per entrambi i salotti.
Lo spettatore dovrà tenere ben presente questa simmetria perché la vicenda si svolgerà, anch’essa simmetrica, ora da una parte, ora dall’altra, qualche volta anche contemporaneamente nei due locali con un ritmo incalzante e un umorismo brillante. Al centro della commedia due coppie di amici, sposati da lungo tempo, che si tradiscono reciprocamente. Jessica è la moglie di Giorgio e grande amica di Ilaria, la quale è sposata con Bruno ed è l’amante di Giorgio, mentre Bruno è l’amante di Linda, una provocante casalinga, infermiera, commessa. Gli ingredienti sono quelli classici che connotano le commedie più intriganti: tradimento, fughe d’amore e situazioni paradossali, in questa storia però, l’adulterio praticato dai personaggi, l’uno nei confronti dell’altro, si rivela più complicato e stressante di quanto credevano. Gli equivoci sono i protagonisti indiscussi che portano a situazioni insostenibili in un climax ascendente di incomprensioni e risate.

[singlepic id=462 w=420 h=312 float=center]

Informazioni.

Giorno: Sabato 1 Dic. ore 21.00 e Domenica 2 Dic. ore 18.00
Luogo: Teatro Aurelio, (Via S. Pio V, 4, Roma)
Prezzi: 8 € (Intero) 6 € (Over 65 – Under 12) + 2 € Tessera Associativa Teatro (per chi ne fosse sprovvisto)
Evento Facebook: http://www.facebook.com/events/488821414483391/
Informazioni sugli ZappAttori: http://zappattori.altervista.org

Cast:

Linda – Martina Malfitana
Bruno – Edoardo Massa
Ilaria – Emanuela Larosa
Giorgio – Daniele Fabbri
Jessica – Lucrezia Coletti

Scene costumi e trucco: Eleonora Casciani
Datore luci e audio: Fabio Durastante

Traduzione: Maria Teresa Petruzzi

La rappresentazione dell’opera è per gentile concessione della Concessionari Associati S.r.L. (Roma)

Nuova stagione al Teatro Aurelio

Ecco la locandina della nuova stagione di Commedie a km0 al Teatro Aurelio, occasione di raccogliere compagnie dal territorio cittadino e di portarle ad una visibilità e progettualità diffusa:

[singlepic id=456 w=400 h=566 float=center]

Ovviamente ci sono anche gli ZappAttori con la commedia “Toccata e Fuga” di Derek Benfield, nei giorni del 1,2 Dicembre alle ore, rispettivamente, 21.00 e 18.00, presso il Teatro Aurelio.

Vi aspettiamo!

Defenestrati – Spettacolo Teatrale

[singlepic id=443 w=300 h=424 float=center]

Con questo spettacolo c’entro un po’ di meno, sono solo il piccolo uomo delle luci, tuttavia se in questi quattro giorni volete passare una serata alternativa e sostenere un gruppo di giovani artisti, venite a teatro a vedere questo spettacolo. Dalle prove che ho visto merita veramente!

Per le informazioni al riguardo:
– Sito del Teatro Aurelio.
Informazioni sullo spettacolo.
– Per chi vuole prenotare i biglietti online.
– Per quelli che bazzicano dalle parti di Facebook c’è qualche foto e qualche estratto video sulla pagina della compagnia.

Video:
httpv://www.youtube.com/watch?v=aGDlG8ERKGc

Nel caso decidiate di venire io sono in regia a giocare con le levette delle luci =)