Ciao Mario!

[singlepic id=185 w=320 h=466 float=center]

“La vita, come sai, non sempre merita di essere conservata. Non è un bene il vivere, ma il vivere bene. Perciò il sapiente vivrà tutto il tempo che può vivere. Vedrà lui dove dovrà vivere, in quale società, in quale condizioni e in quale attività. Egli pensa sempre quale sarà la vita, non quanto debba durare. Se gli si presentano molte disgrazie che turbano la sua serenità, dà l’addio alla vita. E non lo fa solo nell’estrema necessità. Appena la fortuna comincia a sembrargli sospetta, considera con cura se non sia il momento di por fine alla vita. Egli giudica cosa di nessuna importanza darsi la morte o riceverla, morire prima o dopo. Egli non teme la morte come una grande perdita. Nessuno può perdere molto in seguito alla caduta di poche gocce. L’importante non è morire più presto o più tardi, ma morire bene o male. Ora, morire bene significa sfuggire al pericolo di vivere male.”

Seneca, Lettere a Lucilio, Lettera 70

httpv://www.youtube.com/watch?v=-jbk6NlFe78

Anche se non c’è bisogno di dirlo, dal Marchese del Grillo sceneggiato e diretto da Mario Monicelli, ciao maestro!