5 anni di blog!

Un piccolo momento autocelebrativo per festeggiare i 5 anni di attività del blog, segue una nuvola di parole, costruita con wordle, in cui sono raccolte le parole più frequenti trovate negli ultimi feed rss del sito.

[singlepic id=250 w=420 h=240 float=center]

Un grande saluto agli amici, compagni di malattia libraria, de La libreria immaginaria, di cui ho visto con piacer saltar fuori il link tra le parole più usate, che mi permettono di condividere e di far circolare le mie idee sui libri.

“Il tempo tutto toglie e tutto dà; ogni cosa si muta, nulla s’annichila.”, Giordano Bruno

Albeggiare intenso e rapito

[singlepic id=165 w=400 h=266 float=center]

Fece la fine de l’abbacchio ar forno
perchè credeva ar libbero pensiero,
perchè si un prete je diceva: – È vero –
lui rispondeva: – Nun è vero un corno! –

Co’ quel’idee, s’intenne, l’abbruciorno,
pe’ via ch’er Papa, allora, era severo,
mannava le scommuniche davero
e er boja stava all’ordine der giorno.

Adesso so’ antri tempi! Co’ l’affare
ch’er libbero pensiero sta a cavallo
nessuno pò fa’ più quer che je pare.

In oggi co’ lo spirito moderno,
se a un Papa je criccasse d’abbruciallo
pijerebbe l’accordi còr Governo.

Giordano Bruno, Trilussa, 1909, da I sonetti