Ripoetandoci

[singlepic id=68 w=290 h=406 float=center]

Canino (VT)
Piazza Costantino De Andreis
Sabato 18 Luglio 2009
ore 21.00

L’organizzazione di questa serata di poesia-in-piazza, con la scelta di questo particolare titolo, vuole essere il richiamo ad un rinnovamento dei linguaggi della comunicazione. Il richiamo è ad una tensione di ricerca di una forma comunicativa rinnovata e che nasca dalle profonde intenzionalità della coscienza. Attraverso questo processo si vuole porre una distanza dalla ostentata volgarità dei linguaggi che connotano la nostra società. La possibilità che riconosciamo alla comunicazione poetica è quella di poter produrre un sistema di relazione che si costituisca come atto di massima creatività e come strumento introspettivo del profondo valore delle emozioni umane.

Attraverso la riscoperta del linguaggio poetico è possibile recuperare sensibilità e attenzione verso il mondo, rinnovando con nuovo vigore il rapporto comunicativo interpresonale. Per farlo è necessario riconquistare le suggestioni evocative della  “musicalità” del verso per rieducarci alla complessa policromia dell’animo umano.
La speranza è quella di avviare una feconda riflessione “poetica”, poiché, come affermava Ralph Waldo Emerson, “Solo la poesia ispira poesia”.

Fabio Durastante

Interpreti:

  • Lucrezia Coletti – legge le poesie di Regilda Loretani
  • Matteo Maida – legge le poesie di Lara Mancini
  • Martina Malfitana – legge le poesie di Fiorella Tassoni
  • Edoardo Massa – legge le poesie di Lando Crocetti
  • Marta Lapiana – legge le poesie di Mahshad Eslami
  • Rachele Tombolella  – suona al pianoforte

Scarica la brochure.

Link:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.